Home » Categorie » Investimenti » Vuoi far fruttare i tuoi risparmi? Ecco gli investimenti più sicuri

Vuoi far fruttare i tuoi risparmi? Ecco gli investimenti più sicuri

Il concetto di investimento sicuro è spesso male interpretato. Molte persone pensano che questa parola definisca un investimento privo di rischi che porterà soltanto benefici. In verità il concetto è molto più ampio e cercheremo di chiarirlo al meglio anche per chi non è esperto di finanza, ma vorrebbe comunque provare a far fruttare i propri risparmi in modo intelligente.

Normalmente i piccoli investitori scelgono come tipo di investimento sicuro i libretti postali o bancari e i buoni postali a titolo nominale o reale. Indubbiamente sono forme di investimento prive di rischio ma che fruttano veramente poco in termini di guadagno e si dilungano per un lunghissimo periodo di tempo. In media infatti è necessario attendere almeno 5 anni per vedere qualche frutto, senza contare che i soldi non possono essere toccati per i primi 3 anni e in quel periodo non fruttano nulla.

Quindi paradossalmente l’investimento più sicuro è quello che comporta un minimo di rischio. Se non si è avvezzi al mondo della finanza è normale essere intimiditi dalle sue meccaniche, dai movimenti massicci di capitali o dagli investimenti a lungo termine. Il problema è che manca una vera informazione semplificata per il cittadino comune, che quindi sceglie sempre la via “più sicura” ma anche quella meno redditizia.

Per investire seriamente è quindi necessario prima di tutto darsi delle priorità e preventivare le spese relative al mantenimento familiare, creandosi un piccolo fondo per le emergenze. Poi con l’aiuto di un vero esperto è possibile pianificare investimenti strategici a medio e lungo termine che saranno si soggetti a qualche rischio di perdita nominale, ma che potranno anche fruttare molto di più.

il rendimento dei tradizionali BTp, per esempio, è pari all’inflazione attesa più un premio per il rischio. Questo fa comprendere come il “mettersi in gioco” possa davvero ripagare. Naturalmente per chi è alle prime armi è sempre possibile rinunciare a qualche punto percentuale di guadagno puntando su durate di investimento più brevi, riducendo quindi al minimo le possibilità di perdita.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *