Home » Categorie » Finanziamenti » Finanziamenti a fondo perduto, cosa sono?

Finanziamenti a fondo perduto, cosa sono?

Argomento molto importante che interessa spesso il futuro dei giovani imprenditori italiani sono i cosiddetti finanziamenti a fondo perduto, ma non a tutti è chiaro il concetto di questo tipo di finanziamento, proveremo quindi ad esplicarlo nel modo più semplice possibile nelle righe successive.

Con finanziamento a fondo perduto di intende un prestito di una certa somma di denaro che un ente statale o pubblico fa ad una determinata impresa, come aiuto ad incentivo per realizzare determinate idee o avviare semplicemente una nuova attività. La caratteristica che contraddistingue questo tipo di finanziamento è il fatto che la somma di capitale erogata non è soggetta ad interessi e sopratutto non dovrà essere restituita, da qui il termine ” a fondo perduto”.

Solamente enti europei, statali, regionali o locali possono erogare questo tipo di finanziamento ed è necessario che l’imprenditore che ne trarrà beneficio, presenti la domanda ufficiale con allegato un documento esaustivo completo di business plan per i progetti a breve e lungo termine che ha intenzione di raggiungere sfruttando i soldi che riceverà.

Si tratta quindi di una concessione di capitale intesa ad aiutare le nuove aziende nascenti, gli imprenditori che si trovano in difficoltà o che cercano di rilanciare i loro prodotti. Spesso gli enti pubblici scelgono di erogare suddetti finanziamenti ad aziende che hanno sede in zone del territorio che vengono considerate svantaggiate sia per localizzazione che in termini di risorse. Un’altro insieme che spesso riceve suddetti benefici finanziari è l’imprenditoria femminile.

Essere a conoscenza di questa possibilità è importante per tutti quei giovani pieni di idee e di buona volontà che vogliono cominciare a costruirsi un futuro.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *